Montorone


La barbera d’Alba superiore Montorone trae il nome dalla collina di Montorone situata poco a nord rispetto al comune di Canale. Questa collina rientra nel complesso delle menzioni geografiche aggiunte (MeGA) del Roero facenti parte della sottozona di Renesio. Sono quattro le MeGa che portano il nome di Renesio e ne formano il suo complesso: Renesio, Renesio Montorone, Renesio Incisa e Renesio Valbellina.
Il vigneto, che da vita all’uva barbera, con la quale vinifichiamo le nostre due etichette di Barbera: la Barbera d’Alba DOC e la Barbera d’Alba DOC superiore Montorone, si sviluppa appunto su questa collina, chiamata Montorone. Composta da un classico terreno roerino in cui l’argilla ed il calcare sono accompagnati da una percentuale di sabbia. Ed è proprio quest’ultima che conferisce alla barbera coltivata nell’area vinicola del Roero quel suo carattere più morbido ed aggraziato, con sentori di frutta rossa ben marcati, sempre accompagnato da una buona acidità, che è un fattore caratterizzante di questo vigneto.

Barbera d'Alba Superiore Montorone: com’è?

Dopo un diradamento dei grappoli in eccesso, per portare ogni vite di barbera - che darà vita alla Montorone - ad un carico di circa 2Kg per pianta effetuato nella prima decade di Agosto, si attende la completa maturazione dell’uva; che verrà successivamente vendemmiata verso fine settembre/inizio ottobre.
La macerazione si svolge intorno ai 12/15 giorni, dopodiché procediamo con la svinatura.
Il vino affina quindi in fusti di rovere francese - chiamati tonneaux - da 500 litri per 18 mesi.
Nasce così una barbera d’Alba superiore intensa e complessa al naso, con profumi immediati di violetta e di rosa ed un’esplosione di frutta rossa come la ciliegia matura, la prugna ed i frutti di bosco. Al palato è immediata la nota balsamica che trasmette eleganza al vino, con i tannini ammorbiditi dall’invecchiamento in legno. Acidità equilibrata e piacevole; buona persistenza con sentori inequivocabili di cioccolato e spezie varie fra cui il pepe nero.

 

SCHEDA

Barbera d'Alba Superiore Doc

Disciplinare di Produzione: D.M. 25 marzo 2010.
Varietà di Uva: 100% Barbera
Zona di produzione: Canale, (menzione geografica Renesio Montorone)
Tipo di Terreno: argilloso e calcareo, tendente al sabbioso
Periodo di Raccolta: ottobre
Vinificazione: fermentazione in vasche di acciaio
Maturazione: 18 mesi in fusti di legno (tonneaux da 500 litri)
Colore: rosso rubino scuro con riflessi violacei
Profumo: amarene, prugne, cassis
Sapore: poderoso, intenso con sentori di frutta matura, spezie e cioccolato
Abbinamenti: salumi, pasta con ragù, carne di maiale, funghi, arrosti, selvaggina e formaggi di media stagionatura.


ACQUISTA
 

A proposito del Montorone


La forza di ogni Barbera è la bevibilità: la Barbera d'Alba Superiore si può bere persino come come aperitivo o accompagnamento per i classici antipasti piemontesi, uno su tutti il vitello tonnato, così come con semplici salumi. Ma il Montorone, affinato in legno 18 mesi, trova il suo giusto abbinamento con piatti più elaborati come un risotto al tartufo, selvaggina, o una tartare di Fassona con tartufo.

 
 
About Montorone, Superior Barbera d'Alba
Barbera d'Alba Superiore Montorone takes its name from the hill of Montorone located just north of the town of Canale. This hill is part of the complex of the added geographical indications (MeGA) of the Roero belonging to the sub-area of ​​Renesio. There are four MeGa that bear the name of Renesio and form its complex: Renesio, Renesio Montorone, Renesio Incisa and Renesio Valbellina. The vineyard, which gives life to the Barbera grape, with which we vinify our two Barbera labels: the Barbera d’Alba DOC and the Barbera d’Alba DOC Superiore Montorone, develops precisely on this hill, called Montorone. Composed of a classic Roero soil in which clay and limestone are accompanied by a percentage of sand. And it is precisely the latter that gives the barbera grown in the Roero wine area its softer and more graceful character, with well-marked hints of red fruit, always accompanied by good acidity, which is a characterizing factor of this vineyard.

Barbera d'Alba Superiore Montorone: how is it?
After thinning out the excess bunches, in order to bring each Barbera vine - which will give life to Montorone - to a load of about 2Kg per plant carried out in the first ten days of August, the grapes are expected to ripen completely; which will subsequently be harvested towards the end of September / beginning of October. Maceration takes place around 12/15 days, after which we proceed with racking. The wine then ages in 500-liter French oak barrels - called tonneaux - for 18 months. The result is a superior Barbera d’Alba that is intense and complex on the nose, with immediate aromas of violet and rose and an explosion of red fruit such as ripe cherries, plums and berries. The balsamic note is immediate on the palate, which transmits elegance to the wine, with the tannins softened by aging in wood. Balanced and pleasant acidity; good persistence with unmistakable hints of chocolate and various spices including black pepper.

Furthermore...
In the Roero, the Montorone estates become protagonists offering a Barbera d'Alba Superiore with the aromas of large flowers, beautiful body, notes of plum and spices and a sharp but very pleasant acidity. On the right bank of the Tanaro, the Barolo area to be clear, Barbera is denser, drier and rich in polyphenols and structure. Just like Nebbiolo, benefits from heavier clay and limestone soils. And it is such a versatile wine that food-Barbera combinations become infinite and if you have the patience to look for the right one for every occasion.